PUNTO D'INCONTRO
Ester, l'artista italiana
che racconta la Mongolia

Ester Bozzoni è una talentuosa ragazza di Brescia e, insieme al marito, vive in Mongolia da più di un anno. Ha contattato mongolia.it poco dopo il suo arrivo a Ulaanbaatar per ottenere alcune informazioni riguardo la storia del cinema in Mongolia. Ester è una cinefila appassionata di vecchi filmati dell'epoca pre-sovietica sulla vita della Mongolia. In...
LEGGI >

Brigitte, la regina
del Kaffee di Ub

Ogni visitatore che sia stato a Ulaanbaatar conosce l’Helmut Sachers Kaffee della pasticceria tedesca sopratutto perché, fino a una decina d'anni fa, era l’unico locale per fare colazione la mattina presto. Seguendo il suo esempio, aprirono poi tanti altri piccoli locali e ristorantini che servivano anche la mattina, ma l'Helmut Sachers Kaffee è...
LEGGI >

IL MIRACOLO

racconto di Ayana Sambuu

 

Quello fu proprio un bellissimo giorno della primavera romana. Portò finalmente un po’ di sole e di sollievo dopo il lungo e piovoso inverno. Mi svegliai prestissimo,nel mezzo della notte. Mi scaraventai giù dal letto di colpo: ero molto preoccupata perché sentivo la gola in fiamme, e non riuscivo...
LEGGI >

Sugarkhuu, il contrabbasso
che incanta la Mongolia

Sugarkhuu Luvsandagvaa, musicista e miglior contrabbassista della Mongolia. Lavora alla Filarmonica Nazionale dello Stato in Ulaanbaatar. Ha studiato  musica classica professionalmente fin da bambina, e  qualche anno fa si è anche laureata in Italia al Conservatorio di Venezia. Suona anche il basso dello strumento tradizionale Morin Khuur , infatti ha lavorato...
LEGGI >

Bair Davaa, il guru dei massaggi
che "vede" l'energia degli uomini

Intellettuale della Buryazia odierna, Bair Davaa,  vive da tre  anni a New York e svolge la sua preziosa attività presso il Centro Buddhista, Mongol Energy Healing, con il suo elaborato sistema di massaggi. Infatti, è l’unica persona alla quale è permesso avvicinare, per i trattamenti e massaggi, il Grande Lama Yondon Mani. Suo figlio...
LEGGI >

Buon compleanno, Gengis Khan
I segreti del grande Condottiero

What does the Europe know about Mongolia? What have the European people and in general “ western “world preserved in their historical memory “about Mongolian people? Mongolia has remained a mystery for centuries , and even now the myths about our country  are  strong factors that attract  the tourists from the whole world to see Mongolia and live...
LEGGI >

Sayà, regina del pianoforte
"La musica è la mia religione"

Professoressa di musica classica e pianista di fama internazionale, Sayantsetseg Sangidorj è la prima pianista-solista della Mongolia che sia mai stata invitata a dare il concerto al famosissimo Carnegie Hall il 13 ottobre 2007; premiata con il titolo “Best  Artist  dell anno 2013 della Mongolia” , fondatrice insieme con suo marito Richard Aznar...
LEGGI >

Ariun, la signora dei musei
porta la Mongolia nel mondo

Ariun Sanjaajamts, fondatrice del  Mongolia Connections a New York, grande esperta e appassionata di arte e musei. E' membro dell’Alleanza dei Musei Americani e dell’Associazione dei Musei della Mongolia, per questo è la donna che collabora per lo sviluppo delle relazioni dei musei della Mongolia con quelli stranieri. Ama viaggiare per  scoprire...
LEGGI >

Mio nonno Zandraa Tseveenii,
padre del cinema mongolo

Mio nonno Zandraa (1918-2009), fu il primo regista cinematografico e scenografo professionale della Mongolia, e quindi entrò nella storia come il “Padre del cinema professionale mongolo”. Più conosciuto come il regista di film documentari, fece anche tanti film con gli attori,  introducendo in Mongolia lo stile di “vaudeville” e la commedia...
LEGGI >

Stefano Ughetti, lo stilista
della Mongolia a Sochi

Stefano Ughetti è uno stilista italiano, titolare dell'azienda Superstar a Biella e creatore di CAMO. Il nome deriva da "camouflage", mimentizzato. "L'idea - come spiega Ughetti - non è quella di mascherare le persone con ciò che indossano, ma vestirle, facendole sentire in armonia con i capi, un tutt’uno". Ughetti è...
LEGGI >

Gantugs Dashjargal,
i souvenir diventano arte

Gantugs Dashjargal, 37 anni, realizza arte tradizionale e insegna all'Università dell'Arte in Mongolia: “Tutti i popoli della Mongolia sin dai tempi antichi tramandano la nostra leggendaria arte di generazione in generazione. Il mio scopo nella vita è quello di non spezzare questa catena: è una missione venuta dal Cielo, che dà senso...
LEGGI >

Erdene Chultem,
professoressa di lingue e di vita

Erdene Chultem, 54 anni, nata in Mongolia. Vive a Ulaanbaatar, è professoressa e consigliere all’Università ACH, ha lavorato nel progetto dell’UE TACIS e ad altri progetti per persone diversamente abili. Per il suo prezioso ruolo sociale è stata intervistata dal popolare giornale sulle donne della Mongolia "Goodali". Parla e insegna...
LEGGI >

Zhar: "Nelle mie immagini
c'è l'intensità della vita"

Zhar (si pronuncia Giar), 37 anni, fotografo. E' professore universitario ad Almaty in Kazakistan, insegna storia d’Oriente ed Europea, è un apprezzato artista della fotografia, parla la lingua mongola, kazaka, turca, russa, inglese, tedesca e francese. Nato in Mongolia a Ulaanbaatar, si è trasferito in Kazakistan insieme alla famiglia dei genitori negli...
LEGGI >