Mongolia.it
INNO
2.925 tugrik = 1 euro









Roy e Sirpa, gli angeli della Mongolia

Cari Roy & Sirpa,

Vi conosco da tantissimo tempo e sono molto grata per questa bellissima amicizia e, ancora di più, perché amate la Mongolia.
Roy, hai lavorato in Mongolia svariate volte  per lunghi periodi di tempo come pilota di MAF Blue Sky Aviation, un lavoro di grandissima importanza, perché aiutate, specialmente nei casi di emergenza, le persone che vivono nelle zone remote della Mongolia per raggiungere le zone urbane o la capitale. Ci racconti un po’ di più della tua missione come pilota qui in Mongolia e come il tuo lavoro aiuta gli abitanti della Mongolia ?

Roy: Blue Sky Aviation fa parte dell’Organizzazione Aerea Internazionale Cristiana MAF che svolge il suo lavoro in più di 30 paesi di tutto il mondo. Noi abbiamo anche uffici di appoggio in tanti paesi,  inclusa l’Italia (www.mafitaly.org)  che inviano  piloti ed altre persone dello staff internazionale  e che collaborano e lavorano con  team-squadre locali per mantenere le rotte aeree  e tenere i voli aerei in efficienza. La tipologia dei voli aerei che facciamo dipendono dal paese dove stiamo lavorando  e dal tipo di servizio richiesto dalle  organizzazioni  partner. In Mongolia svolgiamo tantissimi voli con lo scopo di emergenza medica, procurando il volo aereo per i pazienti sia i residenti locali che gli stranieri. Questo è necessario perché il paese ha un territorio immenso, la rete stradale non è ben sviluppata in tutte le sue parti, e spesso  proprio la velocità è essenziale per portare un paziente per una cura buona a UB,  perché In campagna e nelle zone remote,  le cure mediche avanzate spesso sono inesistenti o sono  molto limitate. Noi siamo anche coinvolti con alcuni partner che conducono varie attività, per esempio, i programmi training, workshop e gli allenamenti dei voli in campagna.
Un nostro aereo porta 9 passeggeri alla volta e  noi riusciamo a preparare la nostra squadra per coprire grandi distanze della Mongolia in pochi giorni! Guidare le macchine su un territorio vastissimo prende moltissimo  tempo, è molto stancante e difficile , e addirittura pericoloso , specialmente , durante alcune stagioni dell’ anno . I nostri servizi di voli aiutano la Mongolia nel connettere la campagna con la capitale Ulaanbaatar. Blue Sky aviation  è disponibile per qualunque persona alla quale  serve un volo-charter, l’ufficio sta al centro di UB di fronte  l’Ufficio Centrale Postale dove   si era stabilito nel 1999  anno nel quale abbiamo iniziato la nostra attività .

Ho sentito della vostra famiglia per la prima volta dal notiziario del TG della TV mongola negli anni 2001-2002 quando ho visto un reportage dove le vostre figlie parlavano la lingua mongola e una di loro  andava all’asilo mongolo. Potrete raccontare delle vostre figlie, se si ricordano ancora loro tempo trascorso qui in Mongolia. Come e in quale modo ha influenzato la loro vita di oggi?

Roy: Siamo venuti in Mongolia per la prima volta con tutta la famiglia nel 1999, con tutte  e tre le  figlie : la più grande aveva 8 anni e la più piccola 2 anni. Le figlie più grandi andavano alla Scuola Internazionale di Ulaanbaatar che all’ epoca era una scuola piccola ed era l’unica di questo tipo , mentre la figlia più piccola andava all’ asilo No.147  che era praticamente la porta accanto del nostro appartamento dove vivevamo . Praticamente , lei era esposta all’ ambiente della lingua mongola 8 ore al giorno , perciò all’ inizio diceva solo poche parole e solo alcune frasi , e poco dopo cominciò a parlare molto di più in modo quasi fluente. Lei  era  particolare nel contesto mongolo non soltanto perché parlava la lingua mongola , ma anche perché era una bimba di colore di origine africana. L’ avevamo adottata dal Kenia quando aveva due anni  , lei era diventata molto popolare in Mongolia. Ogni volta che cenavamo in un ristorante, la gente del posto le dava dei dolci o ordinava un gelato per lei. Siamo andati via dalla Mongolia per lavorare in altri paesi dopo tre anni, nel 2002. La nostra famiglia ha potuto vivere in tre continenti. Le nostre figlie hanno frequentato scuole in sei diversi paesi. È certo che la Mongolia ha avuto un impatto nella loro vita, specialmente nel dare l’ esperienza della vita in Asia. Mentre vivevamo in Mongolia, eravamo abituati a sfruttare al meglio ciò che era disponibile a livello locale, godendo di bellissime gite nella natura e nelle zone selvagge vicine, praticando sport stagionali, facendo amicizia con nuovi amici e trovando hobby locali come l'equitazione. Le nostre figlie sono diventate adulte e hanno completato gli studi e lavorano in diversi paesi. Non vediamo l'ora di averle per la visita ora quando noi ,i genitori, siamo tornati nuovamente in Mongolia. Il paese è cambiato molto negli ultimi 17 anni e siamo sicuri che saranno sorprese nel vedere tutti i cambiamenti.

Cosa pensi della Mongolia di oggi? Quanto è cambiata nell'ultimo decennio? Quale aspetto della vita amavi di più quando sei venuto qui la prima volta? Cosa ti piace di più della Mongolia di oggi?

Roy: La Mongolia è, ed è sempre stata, un paese affascinante e unico. Ha una storia eccezionale e nel corso dei diversi periodi di tempo la Mongolia ha fatto bene ad adattarsi alle diverse circostanze. Mi sentivo attratto dalla Mongolia ed ero entusiasta di venire a lavorare qui quando per la prima volta mi unii alla mia organizzazione nel 1993. MAF stava cercando un pilota e io ho fatto la domanda,ma invece noi siamo stati inviati in Africa, per volare come parte del programma di volo già esistente e ottenere esperienza, piuttosto che inviarci come nuovi dipendenti ed avviare un nuovo programma in Mongolia. Col senno di poi, questa è stata una buona decisione per conto di MAF. Siamo venuti in Mongolia sei anni dopo, nel 1999, dopo aver acquisito una solida esperienza nelle nostre operazioni di volo. Sono stato il primo pilota straniero al quale sia stata rilasciata una licenza di pilota mongolo. Il paese stava attraversando il periodo di  transizione dal governo socialista a quello democratico. Abbiamo ottenuto un buon sostegno, risorse e supporto da MAF per costruire il programma di volo. Io e mia moglie lavoravamo entrambi con Blue Sky Aviation in quel momento. È stata una grande esperienza per imparare da questa “curva ripida ” ed inaspettata di “ apprendimento” in tal modo da permetterci di percorrere con il successo  tutti i “passaggi” per far volare il nostro aereo. Abbiamo imparato la lingua, siamo stati coinvolti nella costruzione dell'hangar dell'aeromobile all'aeroporto, nel trovare l'ufficio, collaborando con le autorità dell'aviazione civile per sviluppare procedure per operazioni sicure, tradurre tutto in mongolo e fornire formazione ai lavoratori locali per i loro compiti nel settore dell'aviazione. In Mongolia, molte cose erano diverse in ciò che il MAF aveva usato in altri paesi, tra cui la filosofia dell'aviazione, il clima e il modo in cui l'operazione era strutturata. Con il duro lavoro, il buon lavoro di squadra e la stretta collaborazione con le autorità aeronautiche mongole siamo riusciti a costruire operazioni di volo a standard eccellenti. Gli ispettori dell'aviazione straniera sono stati portati a visitare la nostra operazione. Abbiamo ottenuto il credito dagli ispettori dell'aviazione degli Stati Uniti FAA e International Civil Aviation Organization ICAO come aventi la migliore configurazione di aviazione in Asia in quel momento.
Un paio di anni dopo, l'Autorità per l'aviazione civile mongola ci ha anche premiato come il miglior operatore dell'aviazione in Mongolia. Ai  miei vecchi tempi del 1999-2002, Ulaanbaatar era un posto con stretti social network. Uno sapeva solo di ogni altro straniero in città. C'era un buon mix tra mongoli e stranieri. C'erano circa una dozzina di posti dove normalmente avremmo pranzato, cenato o incontrato altre persone. Era probabile imbattersi in un gruppo di amici nello stesso giorno quando si entrava in uno di quei posti. La vita culturale è sempre stata ricca in termini di opera, balletto, concerti e eventi del patrimonio nazionale. A parte questo, non c'erano molte attrazioni intorno, quindi le persone da sole e insieme ad altri si mettevano ad organizzare le attività sociali. La frequenza era buona. La campagna era piuttosto  selvaggia e semplice  e talvolta viaggiare era  piuttosto  estremo. I nostri voli sarebbero di grande aiuto per raggiungere le destinazioni della campagna. In questi giorni la Mongolia è diversa. Come risultato della rapida crescita economica degli ultimi anni, Ulaanbaatar si è evoluta in città moderna con molti luoghi da visitare, attività da svolgere e una varietà di opzioni per il servizio, la vita e le merci in base a ciò che  uno preferisce o può permettersi. Anche la campagna si è sviluppata allo stesso modo rispetto di come era prima. Del passato ho bei ricordi della Mongolia, ma apprezzo tutti i progressi che il paese ha compiuto negli ultimi due decenni. Non è necessario rimettere l'orologio all'indietro.

So che ami il Teatro dell'Opera e del Balletto di Ulaanbaatar. Usando questa occasione, mi piacerebbe ringraziarvi per essere venuti per la nostra "La Cenerentola" di G. Rossini quando abbiamo portato per la prima volta i cantanti d'opera italiani. Tu e Sirpa andate spesso a teatro?

La performance di La Cenerentola Opera a Ulaanbaatar, il 2 luglio 2017, è stata sicuramente un'esperienza irripetibile. Questa fu un'apertura completamente nuova alla prominente cultura operistica di Ulaanbaatar. Portare una squadra di cantanti di alto livello e un direttore d'orchestra dall'Italia e metterli in squadra con cantanti e orchestra mongoli è stata un'idea magnifica e ha funzionato molto bene. Il pubblico ha potuto godersi uno dei capolavori di Rossini. Alcune parti di La Cenerentola sembrano molto impegnative da esibirsi, ma l'intera squadra ha realizzato tutto con uno standard di alto livello. La voce speciale di Ayana è piuttosto unica; è morbida e forte  nello stesso tempo  e ha un diapason  eccellente. Ha fatto il lavoro perfetto nel suo ruolo di Angelina - Cenerentola. Le sorelle cattive Clorinda e Tisbe sono state interpretate da Concetta Pepere d'Italia e Dariimaa Myagmar della Mongolia. Le loro voci meravigliose hanno aggiunto il godimento della serata. Poi abbiamo avuto l'incredibile cantanti maschili, Ignacio Prieto, Franco Cerri, Pietro Toscano e Enkhbat Tuvshinjargal per dare la performance del modello nei loro ruoli chiave. Una menzione speciale deve essere data al direttore d'orchestra Jacopo Sipari di Pescasseroli; Non ho mai visto nessuno dirigere un'orchestra  con tale eloquenza e grandi mosse espressive . Mi considero un amante  di opere, e sono un “ semi-frequentatore”, vengo più spesso possibile al teatro di Ulan Bator, e vengo  a vedere le opere in altre parti del mondo. Ho apprezzato tutte le esibizioni all'opera di Ulaanbaatar. Questa speciale esibizione ha introdotto un nuovo elemento complementare delle capacità operistiche e dell'interazione culturale internazionale, che dovrebbe essere considerato come un passo incoraggiante e positivo, che farà salire ancora di più l'immagine dell'opera di Ulan Bator.
Amiamo l'opera e il balletto mongoli e amiamo frequentare il teatro il più spesso possibile. Siamo sempre abbastanza fedeli seduti in prima fila circa due volte al mese. L'opera mongola è molto divertente e di alto livello secondo me. Mettono sempre molto impegno nello scenario, nei costumi e nella coreografia, contribuendo a una serata davvero spettacolare. L'opera e il balletto a Ulaanbaatar sono qualcosa da non perdere per chiunque visiti la città. Quando il teatro ha una pausa estiva di tre mesi, non vediamo l'ora che le esibizioni abbiano l’ inizio a settembre.

Una domanda a Sirpa: sei una donna straordinaria e una madre fantastica, sicuramente, sai che non è facile far crescere i  bambini, soprattutto, durante i voli del tuo marito .. Penso che dovevi restare spesso da sola mentre Roy era in volo per lavoro per alcuni giorni quando le tue figlie erano piccole ... quali sono state le difficoltà che hai dovuto affrontare quando sei arrivato per il primo periodo del  lavoro di tuo marito qui? È stato difficile comunicare con le persone mongole?

Sirpa: Quando siamo venuti qui per la prima volta nel 1999, abbiamo fatto circa un mese di studio linguistico, dopo di che Roy è partito per il  Canada per 7 settimane. Al ritorno trascorse anche un po 'di tempo in campagna  in Mongolia. Sono rimasta con i bambini e ho continuato con la lingua e ho anche iniziato a lavorare presso l'ufficio Blue Sky Aviation allestito qui in UB. Abbiamo avuto un solo membro dello staff di BSA in quel momento e lei parlava solo in mongolo, ma era una buona pratica per me  comunicare  con lei. Ho anche avuto la stessa storia con i miei aiutanti perché non parlavano la lingua inglese.
Le difficoltà che ho affrontato qui erano ,ad esempio ,che c'erano pochissimi supermercati nei dintorni e i negozi  alimentari erano spesso all'interno dei condomini. Tutto era scritto in mongolo, quindi prima non ero in grado di leggere i cartelli per i mercati e i negozi, anche se potevano essere i cartelli  - di solito non li facevano, uno doveva sapere da solo dove erano esattamente i negozi. Ho realizzato per la prima volta come deve essere la vita per quelle persone che non sanno leggere e questo mi ha davvero motivato a studiare per poter cavarmela.
Tuttavia, ora le cose sono molto diverse , ci sono  moltissimi supermercati e le vetrine ben visibili. Anche le brand e  le marche mondiali   di altissimo livello  hanno trovato la loro strada in Mongolia. In quel periodo pochissime persone parlavano inglese, ora molti giovani lo fanno - almeno a livello elementare, e la gente non pensa più in modo automatico  che io sia  una della   Russia, come facevano molto prima nel 1999.
D'altra parte, il traffico era molto inferiore ed era molto facile fermare qualsiasi auto e sarebbe stato il tuo taxi. Ora il traffico è frenetico e non tutti si fermano quando hai bisogno di un taxi. All’ epoca avevamo  preso anche una macchina e ho guidato sempre da sola , invece questa volta siamo qui senza le figlie, perciò  non prenderemo una macchina. All’ epoca non avevo gli amici o la famiglia su cui fare affidamento, ma grazie alla scuola per le nostre bambine e la mia scuola di lingue ho avuto modo di conoscere persone e ho imparato cose nuove da quelli che erano stati con me  qui più a lungo . La cosa più importante è che avevamo  sistemate le nostre figlie bene qui,  a scuola,  e loro hanno trovato gli amici.
I Mongoli, in generale, sono molto amichevoli e incoraggiano sempre gli stranieri che cercano di parlare il mongolo. Li sentirai sempre dire "parli così bene" e "quanto bene hai imparato la lingua", anche se conosci solo la lingua elementare e di base . I mongoli sono persone molto ospitali e cordiali, un po’ timidi all'inizio quando incontrano nuove persone. Qui è molto sereno  e, a parte il traffico, non ci sono grossi problemi o i rischi per la sicurezza.

Quali aspetti della cultura mongola piace di più? Dicono che i finlandesi sono in qualche modo geneticamente parenti del popolo mongolo. Pensi che abbiamo qualcosa in comune? Se sì, che cosa potrebbe essere, secondo te?

Roy: la cultura mongola è ricca e originale sotto molti aspetti. A noi piacciono i  canti, musica tradizionale  ,il canto della gola , il contorsionismo, i giochi, i dipinti, le sculture, la recitazione e la poesia tradizionali, per citarne alcuni. Poi abbiamo le forme contemporanee come l'opera, il balletto e la cultura pop locale. I miei preferiti sono l'opera, il balletto e i dipinti di tutte le epoche e stili. La connessione tra la gente finlandese e quella mongola è sicuramente lì. Ci sono molti fattori comuni, che aiutano ad andare d'accordo e capirsi a vicenda. Ad esempio, le lingue mongole e finlandesi sono lontanamente correlate, ci sono  somiglianze di struttura. Comprendiamo le barzellette l'una dell'altra. Sia i finlandesi che i mongoli amano generalmente essere fuori nel deserto. In entrambi i paesi le donne hanno una posizione relativamente forte nella società. Ogni volta che intervengo in una discussione con un mongolo su un argomento complesso, trovo che posso seguire naturalmente la loro logica.

So che stai preparando un evento speciale qui in UB? Per favore, potresti dirci di più a riguardo?

Roy: Abbiamo una celebrazione ventennale di Blue Sky Aviation in arrivo nel 2019. È troppo presto per dire molte cose sui contenuti del programma, ma intendiamo fare un grande sforzo per celebrare e coinvolgere le nostre reti. Riveleremo il programma completo a tempo debito.

Grazie mille! È stato fantastico passare del tempo con voi. Spero che potremmo vederci presto da qualche parte qui in Europa, ma nel frattempo la mia più grande gratitudine per il vostro contributo per la Mongolia come persone e come grandi professionisti. I miei auguri più calorosi sempre a voi che siete i veri angeli della Mongolia.